Alida e l’effetto “vento” nei ritratti

Ieri ho costretto Alida, una mia cara amica, a posare durante un mini corso di fotografia che ho tenuto per la mia ragazza e un’altra mia amica.. finito di far scattare i miei adepti, ho approfittato per rubare anche io ad Alida un paio di scatti.. Come mio solito non ho fatto molte foto, ma mi son concentrato piuttosto sull’ottenere dei risultati che mi soddisfacessero.. In particolare ho scattato solo due immagini.. Simili, ma diverse.. Vediamole insieme..

Golden forest

Lady forest

Nella prima ho voluto rendere la scena dinamica facendo posare la modella con le spalle rivolte avanti e creando una sorta di vento artificiale sui capelli.. ovviamente non mi son portato ventilatori o altro nel bosco eh! 😀 Ho semplicemente chiesto a un mio amico di sventolare la sua felpa per poi catturare l’istante in cui la folata ha mosso i capelli.. 😉 Inoltre, visto il mood generale della foto ho preferito giocare con i colori e rendere dei toni caldi e dorati..

Nella seconda invece ho preferito incentivare la sensualità della modella, aiutato dalla posa chiusa verso l’osservatore e dal suo sguardo intenso.. per questa foto ho preferito un bianco e nero dai neri decisi che attirasse l’attenzione verso gli occhi..

In entrambi i casi ho fatto molta attenzione a come posizionare la modella nel bosco.. infatti il posto scelto mi ha permesso di avere un bel controluce sui capelli, ma una schiarita naturale dalla luce riflessa dagli alberi.. In casi come questo, nelle foto a colori, è importante tenere sotto controllo il bilanciamento del bianco.. altrimenti rischiamo di ottenere una modella completamente verdognola!! 😛