La mia non-borsa per fare street

E’ finalmente arrivato l’interno per la mia tracolla.. così posso definitivamente abbandonare tutte quelle orrende borse tecniche che sembrano dire “sono piena di attrezzatura fotografica, rubami!”.. ok, forse per un sistema reflex è una soluzione un pò scomoda per via delle dimensioni contenute, ma per chi è in possesso di sistemi mirrorless è un modo molto furbo per portarsi in giro macchina e obiettivi nell’assoluto anonimato (cosa fondamentale nella street!)..

Ma vediamo com’è fatto.. l’interno misura internamente 29cm x 15.5cm x 14cm, mentre occupa esternamente 32cm x 18cm x 15cm.. è rivestito esternamente di una copertura antipioggia ed è imbottito all’interno.. qua sotto qualche immagine dentro e fuori dalla mia tracolla con all’interno:

  • M9 + 28mm
  • 15mm
  • 50mm
  • Accessori vari

Interior Interior Interior Interior

Se ne volete uno, vi basterà cercare “Partition bag” su ebay.. vi uscirà lo stesso mio modello più altri tipi.. sono tutti più o meno valdi.. scegliete voi in vase al vostro stile e alle dimensioni che che preferite..

3 pensieri su “La mia non-borsa per fare street

  1. Bella idea…e di ispirazione, dato che sono in fase “ricerca di mercato” per una tracolla per la mia reflex.
    Domanda: ma la tracolla invece?? per me è stupenda!!! che tracolla è??? sembra di vedere un pin LEICA…

    • E’ una tracolla in corda e cuoio della Ralph Lauren… l’ho trovata l’anno scorso in un negozio quasi per sbaglio, me ne sono innamorato e l’ho presa al volo! Era l’ultima ed era pure mezza nascosta.. 🙂
      Si, comunque quello è un pin leica 😉

  2. È il mio inserto imbottito!
    Opzioni possibili in numero di due: o la stessa idea s’è presentata identica alle nostre menti, oppure il cervello fotografico continua a telepatizzare. Non riscontro differenze 😛
    La utilizzo da qualche mese, e non rimpiango nessuna abominevole borsa tecno-shit. Ottimo acquisto, Gianma!

I commenti sono chiusi.