Kodak Tri-x e Rodinal, la formula magica dello sviluppo!

Stamattina, da buon alchimista della fotografia a pellicola mi son lanciato nel mio primo sviluppo di Kodak tri-x 400 e Rodinal (anche noto come “R09 one shot”).. un binomio che mi sento molto di consigliarvi.. davvero fantastico.. prima di passare alle note sullo sviluppo, ecco un esempio di cosa si tiri fuori da questa accoppiata..

Via Garibaldi, Torino

Nikon 28ti, via Garibaldi, Torino.

E ora veniamo alla parte tecnica.. devo prima di tutto ammettere che lo sviluppo non è farina del mio sacco.. infatti difficilmente al primo sviluppo uno può imbroccare un risultato soddisfacente.. la procedura l’ho pescata in rete da un sito che ora purtroppo nemmeno ricordo.. e siccome la rete è come il mare, è giusto non tenere per se quello che si trova, ma ridarlo alla rete.. ergo, eccovi le note di sviluppo! 😉

Pellicola: Tri-x 400 esposta a 400ISO;
Developer: Rodinal (aka “R09 one shot”), 1+50, 13 minuti a 20°;
Agitamento: Rovesciamenti continui per il 1° minuto, 2 rovesciamenti ogni 30″ fino alla fine.

Tutto normale invece per stop, fix e lavaggio..

Sperando di aver fatto una cosa gradita vi auguro un buon weekend! Che, tocchiamoci, forse riusciamo a farlo all’asciutto! 😀

5 pensieri su “Kodak Tri-x e Rodinal, la formula magica dello sviluppo!

  1. Ciao piacere, sono davvero contento di aver trovato un maestro della fotografia come te. Mi sto avvicinando ora allo sviluppo della pellicola e vorrei chiederti come hai diluito il Rodinal per la pellicola in questione, inoltre secondo te andrebbe bene usare comunque l’acido citrico durante lo sviluppo (fomacitro) prima di fissarlo con il (rapid fiere della ilford) e risciacquarlo con l’imbibente? Grazie mille!

    • Ciao Nicola,
      per la diluizione l’ho scritto sopra “Rodinal 1+50”. Per lo stop l’acido citrico va sempre bene, così come fixer e imbibente. La parte cruciale è lo sviluppo.
      Ciao!

      • Ciao Gianmaria,

        ti chiedo scusa, ma l’ho focalizzato successivamente, oggi provo la soluzione!
        Grazie mille e buona giornata!

  2. Salve Gianmaria,

    Grazie per il rodinal con la trix. Molto utile.
    Io lo utilizzo con la tmax 400, anche tirata di uno stop, diluito 1+25 a 20°C per 5,5 minuti agitazione continua i primi 60″ e poi ogni mezzo minuto fino alla fine.

    Ricky da milano

  3. Dai ragazzi, ho usato per 15 anni Kodak Tri x, esposta a 400 asa e sviluppata con Rodinal. Ingrandimenti eccellenti sino al 30 x 40 cm su Agfa Brovira. Dopo molto invertibile torno al bn e mi fa piacere trovare i vecchi grandi classici. Buona iperfocale
    zio Bruno

I commenti sono chiusi.